Cosa facciamo

 

Far fiorire la propria anima

 

mesaLo strumento più importante nella nostra prassi spirituale personale e comune è la Mesa, un insieme di oggetti di forza, per lo più pietre e sassi, sistemati in modo armonioso. È un’immagine del cosmo e seguendo ed usando saggiamente le forze, i ritmi ed i cicli della natura rende possibile guarigione e crescita. Allo stesso tempo ci aiuta ad accedere a livelli più ampi della coscienza umana.

 

La Mesa ci mostra cosa possiamo essere, se ci concediamo di diventarlo. Se decidiamo di prendere la strada in quella direzione, lei ci dà tutto ciò di cui abbiamo bisogno sul nostro cammino.

 

Il lavoro con la Mesa, si può dire, ci porta le forze della natura dentro casa. Questo viene completato da visite a luoghi di forza nella natura e da rituali dello scambio reciproco con i suoi esseri e gli elementi.

 

 

 

 

 

 

Aver cura della Terra insieme

 

apachetaTante Mesas insieme riescono a generare abbastanza forza, per contribuire all’armonizzazione delle forze di Pachamama, Madre Terra. La nostra cultura occidentale ha dimenticato come aver cura di nostra Madre e così anche di noi stessi, che siamo i suoi figli. Noi siamo abituati a prendere da lei, però raramente le diamo qualcosa di ritorno. I popoli delle Ande sanno, che Ayni, la reciprocità è la base per una buona convivenza fra persone, con la natura ed i suoi esseri invisibili.

 

 

 

 

Un Ayllu si cura del benessere della terra attraverso cerimonie comuni alla Mesa e nella natura. Il Dolomiten Ayllu si è preso carico di questo compito nelle montagne sacre delle Dolomiti, la cui forza si estende lontano al di là della regione. Più Ayllus nascono in diversi luoghi d’Europa, meglio possiamo coordinarci per curare la Terra, e collegarci con Ayllus nell’America del Nord e del Sud.

 

 

Considerarci parte di un cosmo vivente

 

galaxyL’immersione in mondi mitici ci apre gli occhi per un ordine cosmico al quale noi stessi apparteniamo. I miti, non solo ci raccontano della nostra propria anima, ma anche dell’anima del paesaggio, nel quale siamo a casa, ed infine dell’ Anima Mundi, l’anima del mondo. I grandi miti, come quello di Fanes danno delle risposte alle domande, come: da dove veniamo e dove andiamo? Nella tradizione Wayna Fanes impieghiamo la forza dei miti per guarire e far fiorire l’Anima Mundi, lasciando diventar vive nelle nostre cerimonie con la Mesa le loro tematiche, immagini e figure.